domenica 3 aprile 2011

Polpi alla Luciana, donna "moderna e indaffarata"

Non so voi, ma a me, ultimamente, capita sempre più spesso di voler cucinare alcuni piatti che però richiedono di avere un po' di tempo a disposizione per la preparazione......ma il tempo sembra proprio essersi dimenticata della mia esisitenza....sigh!! Ma io sono testarda e allora, per non rinunciare, cerco di rendere le ricette quick and easy, facili e veloci. L'importante è ricordarsi, per carità, di  cambiare anche il titolo.....per non sentirsi dire: "quella lì, non è mica la ricetta originale??!"
La ricetta originale del polpo alla Luciana prende il nome dagli abitanti dell'antico borgo napoletano di pescatori di Santa Lucia, i quali erano soliti pescare buonissimi polpi veraci (quelli con 2 file di ventose sui tentacoli, mi raccomando!) che poi facevano cucinare, freschissimi, dalle loro signore, in pentole di coccio, con il pomodoro, lentamente e a fuoco bassissimo.
Ecco quindi che, con fantasia, la mia ricetta veloce è diventata Polpo alla Luciana, donna "moderna e indaffarata".

Ingredienti
- polpi veraci scongelati;
- pomodori San Marzano (io ho usato i pachino);
- aglio e peperoncino;
- olio d'oliva;
- prezzemolo.

Fate bollire i polpi ( i miei non erano ancora scongelati completamente) in acqua a bollore per una decina di minuti (ovviamente dipende dalla grandezza). Spegnete e lasciateli ancora in acqua. In una padella fate soffriggere aglio e peperoncino in un filo d'olio d'oliva, aggiungete i pomodori lavati e tagliati a pezzi. Unite i polpi, un po' d'acqua della loro cottura, mettete il coperchio e fate cuocere per 15 minuti, eventualmente aggiungendo altra acqua di cottura.


 Spegnete e cospargete di prezzemolo. Con il sughetto potrete condire ache spaghetti o linguine.


...e questo è quanto......buon appettito e buonumoreincucina a tutti!

Alla prossima,
Rosalba

6 commenti:

  1. Una ricetta molto appetitosa!!! Bravissima, baci e buona settimana

    RispondiElimina
  2. conosco il polpo alla Luciana, è buonissimo...salutoni

    RispondiElimina
  3. Non mi parlare di tempo, io non mi accorgo più dell'inizio e della fine del giorno.
    IL mio lievito madre è nato.
    Ci ho fatto il pane e spero in settimana la pizza.
    Grazie dei consigli.
    Baci.

    RispondiElimina
  4. buonissimi fatti così rosalba!
    baci buona serata!

    RispondiElimina
  5. Great writing! I want you to follow up to this topic!?!

    cheap viagra

    RispondiElimina
  6. Great post! I want to see a follow up to this topic

    cialis online

    RispondiElimina