venerdì 12 aprile 2013

Olive ascolane...o quasi, con ripieno di pesce!




In questo periodo post Pasqua, con l'intenzione di iniziare una qualche fantomatica dieta alimentare che mi permetta di poter indossare decentemente un bikini almeno per fine agosto, il mio congelatore è pieno di pesce, di tutti i tipi. Tra questi ho scovato un paio di filettini di nasello che, per la di sopra menzionata dieta, avrei dovuto cucinare al vapore, al cartoccio con qualche spezia o, al massimo, al sugo con olive e capperi, rigorosamente con solo un, dico UNO (1), cucchiaino di olio evo e da gustare (??!!) assolutamente senza pane.....tristezza infinita!!! Ma poi nella parte superiore del frigo cosa ti vedo?? Delle belle olive greche verdi e ciccionissime (ihihihih!!) Quindi: dàdàdàdàn....al diavolo la dieta, tiè! Certo di "ascolano" non c'è nulla, né la carne né le spezie e neanche le olive (anche se so' che una variante con il pesce la fanno anche lì)...ma mi conoscete no? Io, a meno che non decida di preparare una ricetta specifica, cucino aprendo il frigo e guardando in dispensa ;-)

Per le dosi sono andata davvero ad occhio, inoltre, non essendo certa circa la riuscita della ricetta, ne ho preparate circa 15 con meno di 150 gr di nasello.

Ingredienti:

- delle belle olive verdi carnose, saporite e cicciotte ;-)
- filetti di pesce cotto al vapore (per me nasello)
- coriandolo in polvere
- uova (per l'impasto e per la panatura)
- pane grattugiato
- olio di semi di arachidi per friggere
- sale, pepe bianco


Tagliate le olive a spirale, partendo dall'alto e girando intorno al nocciolo fino ad arrivare alla parte opposta (fate attenzione a non romperle).
In una terrina mettete il pesce al vapore sbriciolato, un po' di coriandolo, sale, pepe bianco e albume di uovo, quanto basta per formare un impasto consistente che andrete ad inserire, in piccole palline, all'interno della spirale di olive.Chiudetele bene con le mani e passatele in uovo sbattuto con sale e pepe e poi nel pane grattugiato. Fate questa operazione due volte. Friggete in olio di arachide a temperatura, scolate su carta per fritti e godetevi questo sfizietto, magari accompagnato con una buona bollicina ;-)



Buon fine settimana e Buonumore in Cucina a tutti voi.
A presto
Rosalba

13 commenti:

  1. Cara Rosalba ! Veramente ottima idea queste olive alla Rosalby !! Certo, ci vuole una pazienza certosina per sbucciarle a spirale, no? E un coltello affilatissimo of course...
    Ma dai che il bikini te lo metti lo stesso...anche a settembre va bene ! Peggio che vada trascorri le vacanze in montagna ! Per ogni cosa c'è la soluzione !!!
    kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina cara, se sono riuscita a sbucciarle io che di pazienza ne ho ZERO, non è affatto facile. Ovvio che bisogna avere una buona oliva carnosa. Ma effettivamente a doverne preparare 100....non so :-)
      Ho comprato Equatore....da domani lo si "inaugura",
      Baci fortissimi e buon fine settimana

      Elimina
    2. Sono contenta che leggerai "Equatore" e spero che ti piacerà...non è un libro frivolo né frizante ma conoscendoti un poco penso che ti piacerà...
      Baci, buon fine settimana anche a te

      Elimina
  2. Devo dire che hai levato tutta la tristezza al nasello! Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arianna...peccato che la mia "panza" non ne abbia giovato...ma va bene così! :-)

      Elimina
  3. Sìììììììììì... queste sono le olive all'ascolane che voglio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, io usato il nasello perché dovevo consumarlo, ma secondo me, con un pesce più saporito, davvero si prepara uno sfizio da aperitivo a un antipasto da sballoo ;-)
      Baci tesoro.

      Elimina
  4. Questa sì che è una ricetta da provare al più presto!!!
    Compliments!!

    RispondiElimina
  5. mon chou! qui siamo tutti a dieta, anche io combatto con le insalate :(
    tranne poi dovirare di tutto quanod arrivo a acsa la sera affamato come un lupo!!! :D
    queste olive sono belle grosse e anche saporite, io avrei abbondato con l'olio, ma siamo a dietaaaaa!!
    baciotti

    RispondiElimina
  6. Ciao che carino il tuo blog ci son belle ricette complimenti ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina
  7. la dieta può aspettare Rosalba!!!
    queste olive golosissime...NO!!!!!
    devono essere deliziose!
    baciotti

    RispondiElimina
  8. geniale questa variante marinara.... una ricetta da provare

    RispondiElimina