mercoledì 16 febbraio 2011

Palamita chic



Quasi sempre nella vita, le cose più semplici risultano essere le migliori! Guardate la foto di questa ricetta, senza essere troppo critici riguardo alla messa a fuoco, l'inquadratura ecc. ecc., sapete che fotografo con cellulare...siate buoni ;-) Comunque dicevo, guardate la foto: non la trovate chic? E pensare che il soggetto principale, il palamita,  è uno dei pesci più poveri , in termini di costi, del nostro mediterraneo, insieme a qualche altro  pesce azzurro. Le sue carni sono squisite, tenere, con poche spine e con un valore nutrizionale altissimo: omega 3, vitamine E e B, calcio, sali minerali......vi basta?  Io ho provato a servirlo in maniera diversa dal solito sughetto di pomori, origano, olive e capperi (buonissimo anche quello, per carità!). Questo il risultato....tremendamente chic....almeno per me! Signori e Signore ecco a Voi....Il Palamita chic!

Ingredienti

- filetti di palamita;
- aglio;
- poco vino bianco;
- succo e scorzette di un limone;
- alloro;
- pepe rosa;
- olio extra vergine d’oliva;
- sale q.b.

In una padella mettete un filo di olio e fate soffriggere, poco, l’aglio. Adagiate i filetti di palamita e fate insaporire da tutt’e due i lati, quindi versate un mezzo bicchiere di vino bianco. Fate evaporare il vino, coprite e fate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti. Aggiungete il succo del limone con le sue scorzette, il pepe rosa, in parte schiacciato in un mortaio, l'alloro. 



Fate cuocere ancora, a fiamma bassa, per una decina di minuti, facendo addensare il sughetto. Aggiustate, se necessario, di sale e servite caldo con ancora qualche grano di pepe rosa e
...e questo è quanto......buon appettito e buonumoreincucina a tutti!

Alla prossima,
Rosalba

7 commenti:

  1. finalmente la palamita!! io ne vado matta :-)
    bella ricettina
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  2. Cia Cris, anche io amo questo pesce! Tra un po' ricettina per il tuo contest.
    Un abbraccio
    Rosalba

    RispondiElimina
  3. Buonissima la palamita cucinata così, da provare assolutamente! Bacioni

    RispondiElimina
  4. Buonissimo e bello da vedere , anche gli alimenti più poveri se ben cucinati diventano chic, brava! Baciotti!

    RispondiElimina
  5. Che bella! Ne asseggerei volentieri un po'!
    Bacioni :)

    RispondiElimina
  6. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  7. @Le Pellegrine: provate, provate, ingredienti poveri ma ottimo risultato... :-)

    @Sara: Grazie! :-)

    @Patrizia:vieni a cena da me...vedrai che bontà!

    @Ramona: Passerò di sicuro da te!...grazie per l'invito..

    RispondiElimina