lunedì 11 giugno 2012

Sono lieta di presentarvi madam et monsieur Babà...in compagnia della mousse di fragole





Mamma mia come passa il tempo! E' più di un mese che non aggiorno il blog, che vergogna! Eppure ho mangiato, eccome se ho mangiato, il mio girovita ne è testimone!  In genere il mese di maggio mi vede ogni anno, da più di 45 ormai, in piena rinascita personale, rinascita dovuta anche alla scadenza del mio compleanno e a tutte quelle promesse, buone, seppur a volte  fasulle, che si fanno soffiando sulle candeline :-) . Il bel tempo, tipico del periodo, mi ha sempre dato la spinta ad uscire di più, a socializzare tanto e ad osare tantissimo...ma ora tutto è un po' diverso. Questo mese, oltre a non avermi, a non averci dato il tanto desiderato vero primo tepore post invernale, è stato anche pieno di eventi tremendi. Ancora oggi sul mio profilo di fb ho lasciato la foto con il numero della protezione civile, 45500, per poter donare 2 euro agli emiliani colpiti dal terremoto. Solo chi, come me e la mia famiglia, ha vissuto sulla propria pelle un'esperienza simile, può capire cosa stiano soffrendo e quanto sia importante fare un piccolo sacrificio (cacchio si tratta di soli 2 euro, quale sacrificio enorme sarà donare così poco, un paio di caffè in meno al bar??!!) per dargli una mano a rialzarsi prima! Magari, al tempo del terremoto dell'Irpinia, ci fossero stati tanti mezzi di comunicazione e tante associazioni atte realmente ad aiutare come oggi,  forse non ci saremmo trovati così soli, in quel tremendo post terremoto del 1980, in cui ci siamo ritrovati gestiti solo dalla camorra! Ma questa è una storia troppo lunga e dolorosa da affrontare qui.
Insomma il mio mese di maggio l'ho passato in attesa.... Unica novità grandiosa è stata l'arrivo del mio Kenwood Major, regalo di compleanno della mia mamma e del mio grandissimo fratello :-).Ed è proprio grazie al " Kenwo" che ho preparato questi babà, ed anche un altro paio di lievitati salati e tantissimi frullati, frappè e mousse. Insomma, prima di darvi la ricetta, vorrei augurare a tutti voi di avere, certo, un Kenwood in casa (ha dato la voglia di  confezionare dolci anche a meeee!!)...ma soprattutto di avere, nella vita, una mamma e un fratello come i miei...dono divino, sicuramente, e assolutamente non per il grande Kenwo di cui mi hanno amaggiata , sia chiaro :-)

La ricetta dei babà, nelle dosi, l'ho copiata pari pari (e ho trovato anche ispirazione nella foto) da Imma del blog Dolci a go go e la trovate QUI  Io però, dopo aver preparato il lievitino, dopo averlo fatto lievitare per circa 45 minuti, l'ho passato nel Kenwo aggiungendo, una alla volta le uova (io ho aggiunto un tuorlo in più della ricetta originaria) la farina, lo zucchero, il sale e per ultimo il burro con l'ultima spolverata di farina. Ho fatto andare il mio Kenwo a velocità 1,5 per circa 15 minuti, appena si è ben incordato l'ho passato su una spianatoia e gli ho dato un paio di pieghe per agglomerare bene le bolle dell'impasto. Dopo di che l'ho messo a lievitare per circa 2 ore. Quindi ho imburrato le formine per i mini babà, che ho riempito con delle palline  di  pasta lievitata, facendo attenzione a non superare la metà della forma. Ho lasciato crescere ancora per circa 20 minuti ed ho infornato a 180° per circa 20 minuti. Per le dosi della bagna ho aggiunto ai 300 ml di acqua e 160 gr di zucchero di Imma (qui per il procedimento) 300 ml di rum (anziché 100 ml come da   ricetta di Imma). Qui le foto dei babà appena sfornati......non pensavo riuscissero così bene, grazie ad Imma...ovviamente :-)))


Io ho trovato un po' di difficoltà nel preparare le palline da inserire nelle singole formine in quanto la pasta risultava molto appiccicosa....ma, si sa, io sono una frana con i dolci!! Vi consiglio di lasciare abbastanza spazio tra una forma e l'altra perché, crescendo molto anche in cottura potrebbero appiccicarsi  l'una all' altra, a me è successo ;-))


Inoltre, la cosa più "stressante" è quella di dover bagnare continuamente e per lungo tempo i babà con lo sciroppo, io l'ho fatto per un pomeriggio intero perché risultavano sempre secchi... e si sa che un buon babà napoletano deve essere davvero ben zuppo :-)) Comunque, visto il gradimento dei parenti all'assaggio, devo dire che è stata una soddisfazione davvero grande. Ho preparato anche una mousse alle fragole da accompagnamento, semplicissima e velocissima

Per 8 bicchierini:

250 gr di fragole mature pulite e tagliate a tocchetti;
1/2 cucchiaio di zucchero di canna;
1 cucchiaio di succo di limone;
1 bianco d'uovo;
un pizzico di sale;
200 gr di panna già zuccherata (io, lo ammetto, ho usato la spray pan!!!!)

Frullate le fragole, lo zucchero e il cucchiaio di limone insieme. Aggiungete quindi, amalgamando il tutto in una ciotola, il bianco d'uovo montato a neve e la panna zuccherata già montata. Versate nei bicchierini e lasciate in frigo per almeno 5/6 ore prima di servire. Una vera bontà ;-)


Beh, non avrei mai pensato di postare sul blog dei babà preparati da me...eppure è successo, quindi, nella vita mai dire mai ;-)

Con questo dolcino partecipo volentieri alla bellissima iniziativa benefica di Samaf del blog Dolcizie, si tratta del contest L'albero Goloso con cui si realizzerà un e-book i cui proventi andranno ad aiutare la fondazione Città della Speranza




che finanzia il centro di oncoematologia pediatrica di Padova. Il contest scade il 23 giugno, inutile sottolineare l'importanza di partecipare in tante.... :-)

Questo il banner del contest che potrete visionare QUI






Vi abbraccio forte e spero di tornare presto per condividere con tutti voi il mio Buonumore in Cucina, baci baci.

Con affetto
Rosalba 

15 commenti:

  1. che meraviglia i tuoi babà, peccato soltanto non poterli assaggiare! UN abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che spettacolo! Io e Sonia siamo reduci da una splendida vacanzina nei dintorni di napoli e...abbiamo mangiato dei baba da sogno...ma i tuoi sono davvero splendidi! complimenti
    simona

    RispondiElimina
  3. Sono bellissimi, riusciti alla perfezione!!!! Complimenti cara, un bacione e felice serata

    RispondiElimina
  4. Ma fai la pasticcera di professione?? No, perché questi sono praticamente perfetti. Vogliamo dare il merito solo al Kenwood o anche alle tue magiche manine! Complimenti, auguri per il compleanno passato e grazie per aver ricordato l'sms di solidarietà per i terremotati dell'Emilia. Bentornata a te ... e al tuo girovita! Che poi ogni tanto lievita come i nostri!!!

    RispondiElimina
  5. bentornata!!finalmente!!e sei tornata proprio alla grande!!spettacolari cara!!bravissima!!che regalo hai ricevuto!!hihihih mi fa piacere per te!Ciao tesoro un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Sono proprio perfetti i tuoi babà....bravissima!!!!!
    Io ho provato una volta ma è stato un disastro proverò la tua ricetta :-))
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  7. Veramente belli i tuoi babà.....bravissima!!!!
    Io ho provato una volta ma è stato un disastro...proverò la tua ricetta :-))
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  8. fantastica ! ti va di partecipare con questa ricetta al mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html

    ciao
    samaf

    RispondiElimina
  9. Che post goloso...e poi quei babà...unici...un abbraccio...tu non aggiorni? io pensa mi son perso...ciao.

    RispondiElimina
  10. complimenti sono spettacolari!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. sono splendidi Rosalba, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  12. Come ti sono venuti belli Rosalba! mettono davvero voglia di farli e, soprattutto, di mangiarli!!!...alla faccia del girovita!!! :)
    Un bacione mia cara!

    RispondiElimina
  13. Simpatica presentazione ...brava
    ciao

    RispondiElimina
  14. Buonissimi, e ti sono venuti proprio bene!

    Ciao, Ennio.

    RispondiElimina